Come partecipare a un esperimento?

Se sei interessato o interessata a prendere parte a un esperimentoo o se ti incuriosiscono le attività del Laboratorio e vorresti saperne qualcosa di più CLICCA QUI e contattaci indicando il tuo nome, cognome, la tua data di nascita e l'esperimento al quale vorresti partecipare!

Esperimenti in corso 

Esperimento 1 - Richieste indirette
Il progetto di ricerca sperimentale indaga i processi di comprensione delle richieste indirette, ossia quelle espressioni che, direttamente, asseriscono o domandano qualcosa, mentre indirettamente veicolano l’intenzione di richiedere un’azione o un oggetto all’interlocutore (Searle 1979). Il progetto è condotto dalla Dott.ssa Eleonora Marocchini e dal Prof. Filippo Domaneschi presso il Laboratorio di Linguaggio e Cognizione dell'Università di Genova.

Esperimento 2 - Espressivi negativi
Tra le quasi settemila le lingue parlate ad oggi nel mondo, difficilmente si rintraccia un vocabolario privo di un repertorio di espressioni deputate a svolgere una specifica funzione: insultare gli altri. Eppure, a dispetto della pervasiva presenza di tale fenomeno nella lingua scritta e parlata, la filosofia del linguaggio e la linguistica hanno per lungo tempo estromesso termini insultanti e vocaboli denigratori dal proprio raggio di interesse scientifico. Questo lavoro si concentra sugli espressivi negativi come “idiota”, “stronzo”, “bastardo”, etc. Secondo la visione classica in semantica e in filosofia del linguaggio, gli espressivi negativi veicolano un contenuto espressivo che coincide con l’espressione di un atteggiamento denigratorio del parlante nei confronti di un certo individuo denotato (Kanplan 1999, Potts 2007). Scopo del lavoro è stabilire come venga elaborato questo contenuto nei processi di comprensione linguistica, ossia, se si tratti di un’implicatura convenzionale, di una presupposizione o se invece tale contenuto faccia parte delle condizioni di verità espresse dall’enunciato che include il termine peggiorativo.